Matteo Trentin sul Passo San Pellegrino per un grande finale di stagione

Matteo Trentin sul Passo San Pellegrino per un grande finale di stagione

Il Passo San Pellegrino continua ad essere una meta gettonatissima dai professionisti del ciclismo. Proprio in questi giorni la località turistica trentina sta ospitando Matteo Trentin, ciclista della Omega Pharma – Quick-Step, che ha scelto la Val di Fassa per una sessione di allenamento in altura.

L’obiettivo è quello di mantenere la condizione in vista dei prossimi grandi appuntamenti di fine stagione e in particolare della trasferta oltreoceano per il Gran Premio del Quebec e il Gran Premio di Montreal, prove valide per il circuito mondiale WorldTour.

“Sto lavorando sodo, alternando allenamenti di distanza ad allenamenti di qualità. Mi sento bene e vorrei cercare di replicare quanto di buono fatto l’anno scorso in Canada e, a fine settembre, essere pronto ad una eventuale chiamata del CT Cassani. Il percorso disegnato in Spagna per il Mondiale è altamente selettivo, sarà una gara durissima, con un dislivello di oltre 4200 metri. Sto testando le mie forze su tracciati simili, facendo base al Passo San Pellegrino presso l’hotel Cristallo, poi mi attendono le strade canadesi” ha raccontato Trentin.

Al Passo San Pellegrino c’è tutto quello che un ciclista può desiderare: con poche pedalate si raggiungono facilmente i principali passi dolomitici, Valles, Rolle, Sella, Campolongo, Pordoi, Falzarego e Giau, per temprare muscoli e polmoni su alcune delle salite più dure e, allo stesso tempo, famose di tutte le Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità. Oltre a hotel “bike friendly”, un’atmosfera tranquilla e familiare e tante alternative rilassanti per i giorni di riposo!