La strada di Sochi passa per il Passo San Pellegrino!

La strada di Sochi passa per il Passo San Pellegrino!

Per la Valanga Azzurra si avvicina il grande appuntamento con le Olimpiadi invernali in programma a Sochi in Russia dal 6 al 23 febbraio. Prima di arrivare sulle piste olimpiche del Caucaso il cammino dei discesiti azzurri passa però per il Passo San Pellegrino, sulle nevi della Val di Fassa. Questa settimana infatti i jet azzurri Christof InnerhoferPeter Fill (già due volte sul podio in questa stagione di Coppa del Mondo), Werner Heel e Silvano Varettoni (bellunese di Auronzo di Cadore) sono stati impegnati in tre giorni di allenamento sulla pista Cima Uomo nella ski area Passo San Pellegrino-Falcade, il comprensorio a cavallo tra il Trentino e la provincia di Belluno.

“Come sempre per noi è una grande soddisfazione avere qui questi campioni che avranno il compito di rappresentare l’Italia alle Olimpiadi cercando di portare a casa una medaglia pesante”, spiega il direttore della ski area Renzo Minella“Del resto il grande sci è di casa sulle piste del Passo San Pellegrino diventato un punto di riferimento per le discipline veloci. La nazionale viene sempre qui per i suoi allenamenti perché sa di poter contare su una pista di altissimo livello, la stessa su cui sono andate in scena le gare tricolori e recentemente, a dicembre, le Universiadi. Nei prossimi giorni per chi verrà a sciare qui al Passo sarà facile incrociare qualche campione, la prossima settimana ci saranno le discesiste azzurre e anche molti atleti stranieri hanno in programma delle sessioni di allenamento sulle nostre piste.”

In foto i discesisti azzurri con lo staff tecnico durante un momento di relax presso lo Chalet Cima Uomo al Passo San Pellegrino.

About the author

kj()(j8jjd=?Kk