Una mostra d’arte a cielo aperto al Passo San Pellegrino

Una mostra d’arte a cielo aperto al Passo San Pellegrino

È stata inaugurata domenica 20 marzo la Mostra Personale Outdoor di Mirko Demattè “Il semplice e il nulla sono tutto”. Si tratta di uno degli appuntamenti clou della Prima Biennale d’Arte sulle Dolomiti, evento internazionale senza precedenti sulle montagne Patrimonio Naturale Unesco in programma fino a domenica 3 aprile 2016.

Un’esposizione del tutto inedita quella del giovane trentino Demattè che sulla neve della Passo San Pellegrino ha creato un particolare percorso espositivo di 15 opere, tra sculture e quadri tridimensionali, perfettamente visibile anche dalle piste da sci che costeggiano lo Chalet Cima Uomo al Passo San Pellegrino. “Era da molto tempo che cercavo una location così suggestiva dove esporre le mie opere. La neve, bianca e immacolata, è lo sfondo perfetto per le mie creazioni perché il bianco è il colore su cui possiamo costruire qualsiasi cosa ha affermato l’artista.

Molto soddisfatto anche il critico d’arte Giorgio Grasso, ideatore e curatore della Prima Biennale d’arte sulle Dolomiti nella Ski Area San Pellegrino. “Questa esposizione d’arte è un evento unico al mondo che trasmette forti nozioni estetiche e naturalistiche: con un singolare gioco di bianchi l’aspetto naturalistico ed estetico dell’arte si fondono e si confondono diventando un tutt’uno e rendendo questa bellissima località delle Dolomiti ancora più magica.”

Nella Ski Area San Pellegrino sarà quindi una Pasqua favolosa, tra natura, sci e arte. C’è ancora tantissima neve in tutto il comprensorio, le piste da sci e gli snowpark sono in ottime condizioni e le giornate sempre più lunghe e soleggiate consentono di sciare fino a tardo pomeriggio. Non mancano anche le opportunità per chi vuole semplicemente divertirsi all’aria aperta respirando aria pura tra parchi giochi per i bambini, escursioni con le ciaspole, tranquille passeggiate sulla neve e gite in slitta trainati dai cavalli.